Il Giardino

 

Perchè un  giardino e in particolare questo ?

Sicuramente perché amo le piante, mi calmano, mi danno pace e  perchè lavoro a questo blog COME SE  stessi impostando, coltivando e curando un giardino :

  • raccontare la storia è come arare e pulire il terreno, lavoro faticoso, duro ma fondamentale.
  • condividere ciò che si è, purtroppo, imparato è come seminare.
  • intervallare il racconto con meditazioni è come potare, innestare : da forma e forza alla pianta.
  • veder nascere dei progetti è vedere il giardino fiorire.
  • pensare che tutto questo possa servire a qualcuno è pensare ai frutti che arriveranno, perché sicuramente arriveranno.

Ma soprattutto perché, nelle nostre intenzioni, questo giardino deve servire a :

  • far conoscere  la storia COMPLETA di quanto  accaduto ad Ester : non solo quella parziale riportata da giornali e comunicati Ausl .
  • a spiegare le ragioni della nostra denuncia con la quale abbiamo chiesto alla procura di verificare se ci fossero rilevanze penale (grave colpa medica) nel comportamento di alcuni professionisti  che ebbero o avrebbero dovuto avere in cura nostra figlia .
  • a fare in modo che la procura e il tribunale non sottovalutino quanto accaduto pensando che sia  “inevitabile” che una bambina muoia se colpita da meningite ,come se il corretto comportamento medico fosse ininfluente rispetto all’esito della malattia.

La speranza è che condividere quello che abbiamo imparato durante questa battaglia (sintomi,linee guida pediatriche,test diagnostici,statistiche mediche ufficiali) possa servire ad altri : possa fare in modo che quanto capitato a nostra figlia non debba ripetersi in nessun ospedale italiano.

Ribadisco però che questo blog sarà  “solo” un giardino : non un tribunale o un’aula universitaria della facoltà di medicina.  Un luogo  in cui ascolterete quello che hanno da raccontare i genitori di Ester.

P.S. : non sarebbe male riuscire un giorno  a realizzare un vero Giardino di Ester, un parco vero e proprio….chissà!