Musica per un giardino notturno.

Ci sono musiche che sembrano nate per essere suonate in un giardino al calar della sera, quando iniziano a vedersi le prime stelle, quando gli odori della notte giungono alle narici ed  è come se si fosse improvvisamente  pronti a sciogliere  gli ormeggi  e a lasciarsi condurre in mare aperto : il mare  contenuto nel nostro cuore e  in quelli delle persone che amiamo. Leggi tutto “Musica per un giardino notturno.”

Associazioni Pindariche

Oggi voglio mettere per iscritto tre riflessioni fatte nelle ultime 24 ore.  Probabilmente vi appariranno non in relazione fra loro ma, almeno per me, c’è un filo che le tiene insieme. Spero diventi visibile anche a voi. Leggi tutto “Associazioni Pindariche”

Orfano di figlia.

Nonostante tutto il dolore se potessi tornare indietro sceglierei di rivivere tutto. Avere Ester con noi, averla conosciuta, abbracciata, baciata, sgridata, coccolata,lavata,nutrita  è stato meraviglioso.  

Qualche parola sulle vaccinazioni – seconda parte

Vaccini
Vaccinazione

Caffè preso, ora posso metter su Dream e In a  Landscape di John Cage suonato da Stephen Drury e completare il discorso sulle vaccinazioni.

Purtroppo in questi giorni si sta assistendo alle previste conseguenze  di una  giusta campagna pro vaccinazioni condotta però con argomentazioni allarmistiche  che hanno ridotto la discussione su questo tema ad uno scontro fra tifosi.

Si è continuato per mesi  a colpevolizzare  i genitori di bambini non vaccinati indicandoli come untori di possibili epidemie future (intendo non ancora in atto) di pertosse, morbillo e relativi decessi, usando  una strategia che potremmo definire del panico (catastrofismo) : strategia che ha dato i suoi frutti nelle leggi regionali che vietano l’ingresso agli asili ai bimbi non vaccinati. Invece di argomentare solo razionalmente con evidenze scientifiche a favore delle vaccinazioni  si è cercato di far leva sulla paura del contagio, sulla parte irrazionale propria di ogni individuo.  Leggi tutto “Qualche parola sulle vaccinazioni – seconda parte”