IL GIARDINO

cropped-IMG_20160515_152319141_HDR-e1468608351584-4.jpg

Caro amico, E’ giunta l’ora di aprire  le tue  porte a chi abbia cuore grande e schiena dritta per ascoltare quello che avremo da raccontare. Abbiamo iniziato a coltivarti pochi mesi dopo la morte della nostra stellina Ester  e forse , proprio per questo, sveli la tua bellezza di notte mentre è possibile ammirare il cielo stellato. Speriamo tu possa presto regalare meravigliose fioriture : vorrebbe dire che la nostra battaglia e il nostro raccontare non saranno stati vani. In questo momento mi ritornano in mente le parole di una filastrocca di Gianni Rodari che ci ha accompagnato negli ultimi 3 anni:

“I nomi delle stelle sono belli: Sirio, Andromeda, l’Orsa, i due Gemelli. Chi mai potrebbe dirli tutti in fila? Son più di cento volte centomila. E in fondo al cielo, non so dove e come, c’è un milione di stelle senza nome: stelle comuni, nessuno le cura, ma per loro la notte è meno scura.”

Buonanotte.

 

 

 

2 risposte a “IL GIARDINO”

  1. Che bella l’idea del giardino. Stefano questa finestra è meravigliosa, avete fatto una bella cosa con questo blog. Mi auguro che questa bella finestra resti aperta per molto tempo e che riempia tanti cuori di aria fresca.
    Claudio.

  2. Caro Stefano, ti/vi auguro che questo blog possa mettere ordine nel cuore, nella mente, sublimando il dolore in qualcosa di costruttivo, di nuovo. Da quello che vedo e leggo, trapelano tanto amore, tanta forza, tanta dolcezza. Ester è stata fortunata ad avervi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.