Risposta Assessore Regionale alle politiche per La Salute -Richiesta informazioni/adozione test Meyer

Pubblichiamo la risposta ufficiale, alla nostra richiesta di informazioni e adozione del test del Meyer,  inviataci in tempi strettissimi dal Dott. Venturi , Assessore Regionale alle politiche per la Salute che ringraziamo pubblicamente anche in questo giardino.

Villa

E subito dopo il testo della nostra mail di risposta indirizzata al Dott. Venturi tramite il Sig, Lollini della segreteria dell’Assessore:

Gent.mo Sig. Lollini,

vi ringraziamo, in particolare il Dott. Sergio Venturi, per la velocità e la completezza della risposta e per la vicinanza espressa.Vi avevamo scritto perché ai tempi di quanto successo a nostra figlia Ester, il risultato delle analisi del liquor , con relativa sierotipizzazione, arrivarono dopo 5 giorni dal prelievo e ci venne detto che i tempi erano dovuti alla coltura batterica : parliamo del febbraio 2013.

Da quanto ci aveva spiegato la Dott.ssa Azzari in uno scambio di mail, la ricerca immediata del sierotipo del batterio causa di infezione batterica grave consente una più mirata ed efficace cura antibiotica permettendo di scegliere quelli più efficaci. Purtroppo per esperienza diretta eravamo a conoscenza delle linee guida in caso di sospetta meningite e di inizio immediato di una terapia antibiotica ad ampio spettro.

Siamo molto contenti della vostra conferma che adesso nella nostra regione sia in uso il test brevettato dal Meyer : questa è veramente un’ottima notizia che abbiamo già comunicato ai giornalisti che hanno pubblicato la nostra richiesta di informazioni, interessandosi alla tematica.

Per noi era molto importante avere questa conferma perché il batterio (pneumococco sierotipo 10A) che colpì nostra figlia non era contrastabile con vaccinazione in quanto prima dei due anni di età, il vaccino che copre il 10A, non è efficace (nostra figlia morì a 10 mesi) : in questi casi interessa meno il discorso vaccinazione quanto la capacità di arrivare ad un diagnosi precocissima e il più precisa possibile, per attivare l’immediata terapia antibiotica più efficace e massimizzare le possibilità di sopravvivenza del paziente.

Ecco , a causa della nostra esperienza personale,ci interessa questo aspetto della lotta contro queste terribili infezioni : esami diagnostici i più avanzati possibili uniti ad una adeguata formazione dei medici dei nostri PS e Pediatrie riguardo ai sintomi e alle linee guida soprattutto pediatriche ( non devo spiegare io che i sintomi di interessamento meningeo, sepsi nei bambini così piccoli, possono essere molto sfumati o manifestarsi solo all’ultimo momento, comunque essere molto diversi rispetto ai classici rigidità ducale, vomito ecc , degli adulti).

Nel ringraziarvi ancora vi chiediamo di proseguire il vostro impegno per il miglioramento del servizio sanitario anche in questo senso.

Vi auguriamo un buon lavoro per il bene di tutti i pazienti.

 

Direi che si tratta di una buona notizia:  non avrebbe comunque potuto aiutare Ester, ma sicuramente sarà utile per tanti pazienti.

 

PS : dato che fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio,  ci piacerebbe ricevere conferma , magari da qualche nostro lettore, che le cose stiano effettivamente così.

QUATTRO ANNI – RICHIESTA ADOZIONE TEST MEYER PER LA REGIONE EMILIA ROMAGNA

 

Come vi ho raccontato qualche tempo fa, durante le nostre ricerche per la battaglia legale ci siamo imbattuti in un test molecolare messo appunto da ricercatori e medici del Meyer di Firenze.   A 4 anni esatti di distanza dalla morte di Ester e con grave ritardo da parte nostra abbiamo scritto una lettera all’assessore regionale alle politiche alla Salute, in cui chiediamo la valutazione e l’adozione di questo metodo di analisi su tutto il territorio regionale.

Questo test molecolare permette di individuare molto rapidamente e con molta precisione il batterio che ha causato la grave infezione batterica/sepsi/meningite nel paziente ammalato.

Qui di seguito pubblico la lettera firmata da me e Maria:

Lettera all'assessore

 

Prima consulenza tecnica per la Procura – Fine Dicembre 2013

Penso sia giunto il momento, a quattro anni di distanza da quanto accaduto ad Ester, di pubblicare le perizie medico legali richieste dalla Procura di Ravenna : è stata una decisione dura, pesante, faticosa ma sento di doverlo alla nostra Stellina, a Maria, Diana e Emilio, nonché a me stesso.

Iniziamo dalla prima perizia che copre sia la prima visita al PS che  i successivi giorni fino alla morte di Ester .

Venne inoltrata al nostro consulente di parte  via mail il 20/12/2013 : portò alla prima richiesta di archiviazione del PM,  notificata ai nostri legale tramite fax il 30/12/2013, durante le prime “vacanze di Natale” senza la nostra stellina. Faccio presente che si hanno solamente 10 giorni per presentare opposizione alla archiviazione, a partire dalla notifica dell’atto e che ovviamente anche legali e periti in quel periodo sono in ferie o comunque lavorano ad orario ridotto.  Ognuno può fare le proprie considerazioni sull’opportunità di una tale decisione.

Noi abbiamo già ufficialmente espresso la nostra posizione su questa perizia (anche a livello legale presentando opposizione che venne poi accolta) e sulla scelta  della data e della modalità di notifica dell’archiviazione : non mi dilungherò oltre su questo punto. Leggi tutto “Prima consulenza tecnica per la Procura – Fine Dicembre 2013”

Sulla rabbia e sulle parole inutili.

Un tragico fatto di cronaca accaduto a Vasto, le tante parole inutili e stupide su di esso hanno risvegliato in me dei ricordi : ricordi molto forti, cicatrici che bruciano ancora.

Anch’io ho conosciuto la rabbia verso chi ho ritenuto e ritengo ancora abbia svolto una parte fondamentale nella morte di mia figlia, un ruolo sicuramente pari a quello dell’agente batterico, checché ne dicano i CTP,  Procura e Tribunale di Ravenna.  Ho provato  la stessa immensa  rabbia anche verso queste persone che hanno, a nostro modo di vedere e sentire , umiliato Ester anche da morta, nonché mancato di rispetto alla sua famiglia.

Anch’io in certi momenti, mosso dalla rabbia e dall’odio,  ho immaginato un epilogo simile a quello di Vasto.  Poi, durante una agitata notte in cui non riuscivo dormire , ho sentito nel buio due voci che mi chiamavano : “ Papà,…Papà!”.  Improvvisamente la rabbia si è placata,  l’odio si è spento ed è riaffiorato  un calore dolce e consolatore.

Leggi tutto “Sulla rabbia e sulle parole inutili.”

Musica per un giardino notturno.

Ci sono musiche che sembrano nate per essere suonate in un giardino al calar della sera, quando iniziano a vedersi le prime stelle, quando gli odori della notte giungono alle narici ed  è come se si fosse improvvisamente  pronti a sciogliere  gli ormeggi  e a lasciarsi condurre in mare aperto : il mare  contenuto nel nostro cuore e  in quelli delle persone che amiamo. Leggi tutto “Musica per un giardino notturno.”

Associazioni Pindariche

Oggi voglio mettere per iscritto tre riflessioni fatte nelle ultime 24 ore.  Probabilmente vi appariranno non in relazione fra loro ma, almeno per me, c’è un filo che le tiene insieme. Spero diventi visibile anche a voi. Leggi tutto “Associazioni Pindariche”